Il Business Plan: progettazione e avvio di un’impresa

CORSO
IL BUSINESS PLAN: ELEMENTI BASILARI PER LA PROGETTA-ZIONE,

L’AVVIO E LA GESTIONE DI UNA PICCOLA IMPRESA

Durata: 12 ore di docenza + 4 ore di sviluppo del proprio progetto. Full immersion con elevato ritorno di informazioni e conoscenze. Max: 6 partecipanti (in base al criterio di Genesis “Piccoli gruppi per imparare meglio”).

Obiettivi didattici 1. Fornire, in modo sintetico e completo, le informazioni e i concetti fondamentali economici, fiscali, giuridici e finanziari necessari per la costruzione di un efficace progetto d’impresa.

2. Mostrare passo dopo passo come si produce e si articola un corretto Business Plan.

3. Fornire tutti gli strumenti per impostare autonomamente il proprio Business Plan.

4. Fornire sulle problematiche inerenti la gestione di una piccola impresa dopo la sua costituzione, con un efficace utilizzo di eventuali incentivi pubblici.

LEZIONE 1- Impostiamo l’impresa e la sua organizzazione (4 ore)
 Leggere le opportunità imprenditoriali e valutare i punti di forza e di debolez-za della propria idea.
 Fonti di informazione e tecniche per approfondire la conoscenza del proprio mercato, e delle sue tendenze.
 Le possibili scelte organizzative.
 La scelta della forma giuridica.
 Autorizzazioni e iscrizioni.
 Le politiche di marketing e la strategia di avvio e sviluppo della nuova impresa.
 Esempi tratti dai settori di interesse dei partecipanti.
LEZIONE 2 -Costruiamo insieme il Business Plan: gli aspetti economici dell’avvio d’impresa (4 ore).
 La pianificazione degli investimenti iniziali.
 Investimenti e ammortamenti.
 I costi di gestione fissi e variabili.
 ll calcolo del fatturato di pareggio.
 La tassazione: i vari tipi di imposte e contributi.
 Il fabbisogno finanziario iniziale e le possibili fonti di finanziamento.
 Esempi tratti dai settori di interesse dei partecipanti.
LEZIONE 3 – Aspetti finanziari e stesura del Business Plan (4 ore)
 I possibili finanziamenti bancari.
 Le agevolazioni nazionali, regionali e locali per l’avvio d’impresa.
 Il Crowdfunding, i Business Angels e il Venture Capital.
 Come leggere i possibili scenari futuri.
 Lo sviluppo della impresa in un orizzonte quinquennale.
 I possibili punti critici del progetto d’impresa e le scelte possibili per farvi fronte.
 La stesura del proprio Business Plan: criteri e accorgimenti per una stesura efficace.
 Il Business Plan e il suo aggiornamento in itinere, in una impresa in continua evoluzione.
LEZIONE 4 – Analisi e sviluppo dei propri progetti d’impresa (4 ore)
Ulteriori argomenti potranno essere trattati in relazione alle esigenze dei partecipanti.

DOCENTE-COACH
Dott. Massimo D’Angelillo, economista, svolge dal 1985 attività di consulenza e formazione per l’avvio di nuove imprese e per l’accesso a fondi nazionali ed europei. Socio fondatore e attuale presidente di Genesis srl (www.genesis.it). Autore di numerose pubblicazioni sulla creazione di nuove imprese, tra cui:
“Job Creation, il sostegno alle nuove imprese in Europa” (Franco Angeli, 1985), “Marketing per nuovi imprenditori” (Genesis Edizioni 1989), “Come creare e gestire una piccola impresa” (Genesis, 2011), la Collana “Start Up” (Genesis,
2014), “Trovare i finanziamenti”, “Il carico fiscale delle Start Up”, “Raggiungere un reddito soddisfacente”, “Governare i flussi finanziari” (Genesis Edizioni, 2014). È coautore di oltre 100 guide settoriali della Collana “Creaimpresa” (Genesis Edizioni, vari anni). Autore del blog: http://dangelilloimpresa.wordpress.com

Materiali didattici forniti da Genesis:
 E-book “Come creare e gestire una piccola impresa” di Massimo D’Angelillo
(284 pagine).
 Slides del corso.
 Applicativo in Excel per lo sviluppo del proprio progetto d’impresa.

Il Santo Patrono: San Sebastiano a #jacursodavivereimparare

Ieri (11 gennaio 2018) è iniziata la novena in onore a San Sebastiano… la festa si celebrerà il prossimo 20 gennaio, con la Santa Messa e successivamente la Processione per le vie del paese. Un’antica preghiera, al nostro Santo Patrono, recita così:

A San Sebastiano

O Santo Protettore
Dell’alma difensore
Con Santo amore aiuta dal cielo
Il popolo di Jacurso a Te fedele
O San Sebastiano divino
O San Sebastiano divino

Santo padre mio divino
Padre sei di carità
Tu mi scansi ogni destino
Terremoti e infermità

In quei tempi di battaglia
Fosti tu il capo guerriero
Che salvasti i tuoi devoti
Nostri padri dei pionieri

Un Mercatino di Natale tutto Particolare…

All’interno del nostro Progetto di Turismo Sostenibile #jacursodavivereimparare s’inserisce la II Edizione di: “Un Mercatino di Natale tutto Particolare”. Per tutta la domenica 10 dicembre, dalle 10:00 alle 20:00 nei locali dell’Ex Municipio (in via Nazionale 119) a Jacurso, ci sarà da divertirsi! Perché non è il solito mercatino, ma una giornata per stare insieme, dove poter degustare i prodotti tipici locali, bere del buon vino ed intrattenersi con musica, animazione ed un piccolo spettacolo. Certo, ci saranno anche gli espositori che faranno da cornice a questa splendida giornata… vi aspettiamo!!!

Per info e dettagli
3492634353

#jacursodavivereimparare “Un graziosa casetta a Jacurso”

Inserita all’interno del progetto di turismo sostenibile #jacursodavivereimparare, offriamo questa graziosa ed accogliente casetta. Recentemente ristrutturata e già completamente abitabile. Per viverci, oppure per un investimento o semplicemente per una vacanza… non esitate a contattarci 3492634353.

La Sagra di San Martino

… a Jacurso per festeggiare San Martino!!! Questo sabato 11 novembre, a partire dalle ore 20:00, in Piazza San Giovanni degusteremo il vino novello, le caldarroste e molto altro ancora… vi aspettiamo!!!

https://www.facebook.com/events/1344234502353769/

Ogni anno, come tradizione vuole, si assaggia il vino nuovo preparato con cura durante il mese di settembre. Questo rituale coincide con uno dei periodi più suggestivi delle stagioni. L’autunno appunto, che rappresentato dagli alberi con le loro gialle foglie cadenti, ed i ricci pungenti per le strade di campagna, racchiudono uno dei frutti prelibati per eccellenza. Le castagne, intagliate e cotte sul fuoco del camino riempiono le case dei paesani. Non può mancare, inoltre l’alimento regnante delle tavole calabresi, le olive (schiacciate, intaccate, infornate) ce n’è per tutti i gusti. Con la piacevole sensazione di non essere mai soli. A #jacursodavivereimparare ci riprendiamo il nostro tempo…

La Raccolta delle olive…

La nostra terra calabrese si estende s’un verde scenario di secolari piantagioni di un fantastico frutto chiamato olivo, che ogni anno da tempi remoti arricchisce le nostre tavole, la nostra dieta, la nostra vita produttiva. La sua valorizzazione, una sua riscoperta, mirata ad un nuovo utilizzo innovativo, rappresenta per noi il passato, il presente ed il futuro della nostra straordinaria regione. L’occasione di riscattare l’antica tradizione attraverso l’avvicinamento delle persone, con la partecipazione alla sua raccolta, è un’ottima opportunità per stare insieme ed a contatto con la natura.
E’ iniziata la campagna olearia qui da noi a #jacursodavivereimparare… vieni a provare l’esperienza di raccogliere le olive alla maniera tradizionale. Potrai portare con te 3l dell’olio prodotto dalle tue mani!!!

Per info e dettagli +393492634353 (whatsapp), discoverjacurso@gmail.com

Quello che facciamo a #jacursodavivereimparare

Da Novembre 2013 nel piccolo paese di Jacurso, in provincia di Catanzaro, è partito il nostro progetto di turismo sostenibile #jacursodavivereimparare. In questi 4 anni abbiamo avuto modo di verificare che il turismo sostenibile è il mezzo più adatto a rivitalizzare la vita della comunità. Sulla base di un piccolo circuito di case vacanze, con l’appoggio di tutti gli abitanti, abbiamo accolto un centinaio di viaggiatori. Delle più svariate nazionalità, sono venuti direttamente a Jacurso. Per trascorrere insieme a noi, non una semplice vacanza, ma un periodo di calma e tranquillità. Lontano dalla loro routine quotidiana e vicino alla gente del posto… vi lasciamo qui un concetto molto importante che sostiene la nostra idea!!!

In occasione della giornata mondiale del turismo

Tratto da: http://tg24.sky.it/ambiente/2017/09/26/giornata-mondiale-del-turismo.html
L’obiettivo del turismo sostenibile, come si legge anche sul portale delle Nazioni Unite, dovrebbe essere quello di combattere la povertà, proteggere l’ambiente e migliorare la qualità della vita dei soggetti coinvolti. Il turismo può contribuire alle tre dimensioni dello sviluppo sostenibile: quella economica, quella sociale e quella ambientale, creando posti di lavoro e opportunità commerciali.

Resoconto di un’estate…

A Jacurso quest’estate abbiamo ricevuto la visita di tanti viaggiatori provenienti da molte parti del mondo… e noi come di consuetudine abbiamo dimostrato il meglio del meglio. Tra accoglienza eccellente, accompagnata da un forte senso d’ospitalità e una grandiosa enogastronomia che sempre ci contraddistingue!!! Vi aspettiamo presto… perché a Jacurso si viene tutto l’anno.

Emozioni al tramonto

2 agosto Cortale: Arte, turismo e musica… la Calabria che rinasce!!!

Nella splendida cornice del Casale Pellegrini-Venuti, l’associazione culturale Borgo Antico, organizza la prima edizione di Emozioni al Tramonto. Lo scenario è uno splendido balcone che affaccia sul mar Tirreno, non è un semplice balcone, bensì un sito ricco di storia. Perché lì vi era un antico templio greco, dove si svolgevano i riti propiziatori dell’acqua. Successivamente fu dimora di alcuni monaci basiliani che intorno all’anno mille vi trovarono rifugio. Nel 1070 costruirono, sempre al suo interno il monastero dei S. S. Anargiri di Cosma e Damiano. Questo fu distrutto durante il terremoto del 1783, e sopra le sue rovine, con intorno svariati ettari di terreno i Pellegrini-Venuti costruirono il loro casale. Che arriva fino ai giorni nostri, grazie alla tradizione tramandata dai suoi eredi. Che l’hanno conservato in maniera imbeccabile mettondolo ora a disposizione per dare la possibilità di reimmergersi in quei tempi antichi. Qui il prossimo 2 agosto, quattro ragazzi calabresi si esibiranno in un concerto per archi. Coordinati dalla docente di pianoforte Rosmery Laugelli, eseguiranno alcune musiche che andranno da Morricone a Gardel, passando per Bach e Jenkis. La musica inizierà per l’ora del tramonto, così da incontrare il momento perfetto tra l’armonia dei violini e il calar del sole. La serata proseguirà nel giardino del Casale, dove ad aspettarci ci saranno le eccellenze calabresi invitate dall’associazione per mostrare e degustare i loro prodotti. Il tutto accompagnato dal gipsy jazz del gruppo Delta Trio di Cortale. La manifestazione, così pensata, rappresenta una continuità con il tempo passato. Necessaria per costruire solide basi per vivere serenamente il presente e per proiettarsi verso un nuovo futuro di rinascita. L’associazione culturale Borgo Antico di Cortale vi aspetta mercoledì 2 agosto alle ore 19:00 presso il Casale Pellegrini-Venuti in Località Fondaco-Abbadia.

Offerta speciale: estate a Jacurso!!!

Le case vacanze a Jacurso aspettano solo te… se prenoti entro il 15 luglio avrai il 10% di sconto sul totale del soggiorno!!!