Con #jacursodavivereimparare ti portiamo alla Cicerata

Ogni anno, il 2 Aprile a Maida si festeggia San Francesco di Paola. La sera della vigilia della festa viene portata la statua di San Francesco dalla chiesa di Santa Maria Cattolica alla chiesetta del convento attraverso una processione e una fiaccolata. Quando la statua arriva al convento si fa una veglia fino al mattino, intanto i cuochi preparano la pasta e ceci facendola cuocere tutta la notte. La mattina del 2 aprile, dopo la Santa Messa, il parroco benedice la pasta e poi i cuochi iniziano a distribuirla. Presa la pasta il popolo mangia nelle campagne vicine al convento oppure torna a casa, la sera poi la statua viene riportata a Santa Maria Cattolica. Particolarmente suggestiva e ricca di emozioni è la sagra della “Cicerata”, che si svolge ogni 2 Aprile nel porticato del Convento di San Francesco di Paola, alla quale partecipa l’intera popolazione e molti cittadini dei paesi vicini. Secondo la tradizione fu proprio San Francesco di Paola a dare il via a questo appuntamento. Si dice, infatti che, prima di lasciare Maida, il Santo Calabrese convocò i suoi fratelli per preparare pasta e ceci per l’intera popolazione. Da allora ogni anno si rinnova la tradizione. 

Il Santo Patrono: San Sebastiano a #jacursodavivereimparare

Ieri (11 gennaio 2018) è iniziata la novena in onore a San Sebastiano… la festa si celebrerà il prossimo 20 gennaio, con la Santa Messa e successivamente la Processione per le vie del paese. Un’antica preghiera, al nostro Santo Patrono, recita così:

A San Sebastiano

O Santo Protettore
Dell’alma difensore
Con Santo amore aiuta dal cielo
Il popolo di Jacurso a Te fedele
O San Sebastiano divino
O San Sebastiano divino

Santo padre mio divino
Padre sei di carità
Tu mi scansi ogni destino
Terremoti e infermità

In quei tempi di battaglia
Fosti tu il capo guerriero
Che salvasti i tuoi devoti
Nostri padri dei pionieri

Un Mercatino di Natale tutto Particolare…

All’interno del nostro Progetto di Turismo Sostenibile #jacursodavivereimparare s’inserisce la II Edizione di: “Un Mercatino di Natale tutto Particolare”. Per tutta la domenica 10 dicembre, dalle 10:00 alle 20:00 nei locali dell’Ex Municipio (in via Nazionale 119) a Jacurso, ci sarà da divertirsi! Perché non è il solito mercatino, ma una giornata per stare insieme, dove poter degustare i prodotti tipici locali, bere del buon vino ed intrattenersi con musica, animazione ed un piccolo spettacolo. Certo, ci saranno anche gli espositori che faranno da cornice a questa splendida giornata… vi aspettiamo!!!

Per info e dettagli
3492634353

La Sagra di San Martino

… a Jacurso per festeggiare San Martino!!! Questo sabato 11 novembre, a partire dalle ore 20:00, in Piazza San Giovanni degusteremo il vino novello, le caldarroste e molto altro ancora… vi aspettiamo!!!

https://www.facebook.com/events/1344234502353769/

Ogni anno, come tradizione vuole, si assaggia il vino nuovo preparato con cura durante il mese di settembre. Questo rituale coincide con uno dei periodi più suggestivi delle stagioni. L’autunno appunto, che rappresentato dagli alberi con le loro gialle foglie cadenti, ed i ricci pungenti per le strade di campagna, racchiudono uno dei frutti prelibati per eccellenza. Le castagne, intagliate e cotte sul fuoco del camino riempiono le case dei paesani. Non può mancare, inoltre l’alimento regnante delle tavole calabresi, le olive (schiacciate, intaccate, infornate) ce n’è per tutti i gusti. Con la piacevole sensazione di non essere mai soli. A #jacursodavivereimparare ci riprendiamo il nostro tempo…

Emozioni al tramonto

2 agosto Cortale: Arte, turismo e musica… la Calabria che rinasce!!!

Nella splendida cornice del Casale Pellegrini-Venuti, l’associazione culturale Borgo Antico, organizza la prima edizione di Emozioni al Tramonto. Lo scenario è uno splendido balcone che affaccia sul mar Tirreno, non è un semplice balcone, bensì un sito ricco di storia. Perché lì vi era un antico templio greco, dove si svolgevano i riti propiziatori dell’acqua. Successivamente fu dimora di alcuni monaci basiliani che intorno all’anno mille vi trovarono rifugio. Nel 1070 costruirono, sempre al suo interno il monastero dei S. S. Anargiri di Cosma e Damiano. Questo fu distrutto durante il terremoto del 1783, e sopra le sue rovine, con intorno svariati ettari di terreno i Pellegrini-Venuti costruirono il loro casale. Che arriva fino ai giorni nostri, grazie alla tradizione tramandata dai suoi eredi. Che l’hanno conservato in maniera imbeccabile mettondolo ora a disposizione per dare la possibilità di reimmergersi in quei tempi antichi. Qui il prossimo 2 agosto, quattro ragazzi calabresi si esibiranno in un concerto per archi. Coordinati dalla docente di pianoforte Rosmery Laugelli, eseguiranno alcune musiche che andranno da Morricone a Gardel, passando per Bach e Jenkis. La musica inizierà per l’ora del tramonto, così da incontrare il momento perfetto tra l’armonia dei violini e il calar del sole. La serata proseguirà nel giardino del Casale, dove ad aspettarci ci saranno le eccellenze calabresi invitate dall’associazione per mostrare e degustare i loro prodotti. Il tutto accompagnato dal gipsy jazz del gruppo Delta Trio di Cortale. La manifestazione, così pensata, rappresenta una continuità con il tempo passato. Necessaria per costruire solide basi per vivere serenamente il presente e per proiettarsi verso un nuovo futuro di rinascita. L’associazione culturale Borgo Antico di Cortale vi aspetta mercoledì 2 agosto alle ore 19:00 presso il Casale Pellegrini-Venuti in Località Fondaco-Abbadia.

A Jacurso per parlare di Donne

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, ieri a Jacurso, c’è stato un incontro-dibattito dove nel conversare sui progressi ottenuti dai diritti delle donne, abbiamo generato un momento di confronto ed uno spazio di condivisione. Parlato ed ascoltato le testimonianze di tutte le donne e a grande sorpresa di alcuni uomini, che ci hanno accompagnato in questa rilassante serata. L’atmosfera è stata così piacevole da far volare il tempo trascorso insieme. Tra ricordi del passato e commenti sul presente, abbiamo assaporato il semplice piacere di chiacchierare. Ancora una volta per ritrovarsi e cercare di mantenere vivo il legame tra noi… gente di Jacurso!!!

_LA FESTA DI SAN SEBASTIANO_ 20 GENNAIO 2017

In occasione della festa del nostro Santo Patrono, San Sebastiano, Jacurso da Vivere e Imparare con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale organizza Zeppole vino e magia.

La festa si svolgerà in due momenti diversi, dove i protagonisti saranno i ragazzi ed i bambini delle scuole nella mattinata. In un secondo momento ci sarà lo spettacolo e l’opportunità di stare insieme durante la serata.

Per i ragazzi della scuola primaria:
• Ricerca sulla persona di San Sebastiano
• Disegni rappresentanti il Santo
• Indagine sui detti popolari sulla festa
• Ricerca sugli altri Comuni calabresi che ce l’hanno come patrono
Con il materiale raccolto si realizzeranno dei cartelloni da esporre il giorno della festa.

Il giorno della festa nelle sale dell’Ex Municipio alle 11:00, dopo la messa, si esporranno i cartelloni ed i ragazzi descriveranno oralmente cosa hanno scritto.

Per i bambini della scuola dell’infanzia:
• Imparare la canzone cantata tradizionalmente dai jacursesi durante la processione.
La mattina della festa, prima della presentazione dei ragazzi, i bambini si esibiranno per i presenti.

La sera della festa, dopo la processione intorno alle 19:00 accoglienza di tutta la comunità con uno spettacolo di magia, zeppole e vino.

15826150_10211878245542550_4203351596754531865_n

Jacurso festeggia il 2017

L’arrivo del nuovo anno l’abbiamo brindato nelle sale del’Ex Municipio a Jacurso… è stata una festa grandiosa!!! Tra musica, risate e una piacevole compagnia abbiamo creato un’atmosfera di fermento e novità. Appuntamento alla prossima festa… Jacurso da Vivere e Imparare vi aspetta!!! Buon 2017.

15491700_10158056709585651_756184890_o

Prossimo Evento 20/12/2016